TECNOLOGIE PER LAVORARE IL LEGNO: EXPORT ANCORA IN CRESCITA NEI PRIMI 4 MESI DELL'ANNO

21 luglio 2021

L'ufficio studi di Acimall ha elaborato i flussi di export di macchine per la lavorazione del legno per il periodo gennaio-aprile 2021. Secondo i dati ISTAT, le esportazioni di tecnologie per il legno, hanno fatto segnare un'ulteriore consolidamento della crescita, a fronte quindi di una domanda di macchine da oltre confine, in netta e positiva evoluzione. 
L'incremento percentuale sull'analogo periodo 2020 è stato di 39,3 punti percentuali, per un valore assoluto prossimo a 468 milioni di euro.

Accelerano gli Stati Uniti che rimangono in prima posizione con 45 milioni di euro (+35,0%) seguiti da Germania e Polonia a parimerito con 33 milioni ciascuno; cresce ancora la Cina con 26 milioni di euro e un incremento, sui primi quattro mesi 2020, del 48,5%. 

Riportiamo di seguito una tabella dei primi dieci Paesi di destinazione delle esportazioni italiane:

Paesi

Valore Mio Euro

Var.% 21/20

Stati Uniti

45,5

35,0

Germania

33,3

30,6

Polonia

33,3

23,4

Francia

32,1

43,1

Cina

26,5

51,4

Regno Unito

26,3

83,9

Belgio

20,5

69,4

Austria

19,9

13,7

Spagna

19,9

109,4

Paesi Bassi

17,0

169,8

Totale mondo

467,7

39,3


Condividi questa pagina: